animot

La mia opinione sul Nepal per HuffPost Italia

Gadhimai animal sacrifice festival in Bariyarpur

Sono le 11 e 56 minuti (ora locale, da noi sono le 08:11) del 25 aprile, quando il Nepal comincia a tremare. L’Himalaya scuote i suoi abitanti: di Lamjung, nel Nepal occidentale, non restano più neanche i ricordi. Il bilancio, in continuo aggiornamento, è al di là del bene e del male, migliaia di morti, templi sacri distrutti dalle fondamenta, città e villaggi spazzati via. La natura non è né buona né cattiva: la natura è la natura. Quando una tragedia è senza colpevoli (pensiamo a cosa sarebbe stata la tragedia Germanwings senza un Lubitz da psicanalizzare) gli umani sono lasciati a loro stessi: gli eventi geologici, semplicemente, accadono.

Continua a leggere.

Annunci

Categorie:animot, segnalazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...